GB-ARCH| Giacinto Binetti ARCHITETTO
Via Guido de Stisi, 1 - 71121 Foggia ITALY | 08811896516 | giacinto.binetti@gb-arch.it

Sito web orgogliosamente progettato e sviluppato in Italia

Abitare bene

La nostra vita si svolge per larghissima parte all'interno di edifici. Basta questa semplicissima considerazione per comprendere quanto sia importante che gli edifici della nostra vita ci facciano star bene. E troppo di rado non ci domandiamo quali siano le caratteristiche di un edificio che influenzano il nostro benessere.

Un benessere duraturo

Ma se è così importante che gli edifici della nostra vita ci consentano di abitarli in pieno benessere, è essenziale che tali condizioni possano perdurare. E siccome l'impronta di un edificio si riverbera nell'ambiente che lo circonda, non solo quando viene costruito, ma anche quando viene utilizzato e finanche demolito, la sua costruzione, il suo esercizio e il suo smaltimento dovranno necessariamente essere sostenibili.

Questione di prospettive

La sostenibilità, dà ad un edificio la prospettiva del tempo. Un edificio sostenibile, infatti, è un edificio che ottimizza l'uso delle risorse (il suolo, i materiali, l'energia) senza pregiudicare la capacità delle future generazioni di rispondere alle loro necessità. Tempo storico, quindi, ma anche come arco di vita dell'edificio stesso. Come abbiamo detto, infatti, un edificio è davvero sostenibile se lo è in ogni fase della sua vita, dal progetto alla dismissione. Non si può improvvisare, quindi. È necessario dotarsi di un efficiente strumento di controllo.

Sempre devi avere in mente ITACA

La Regione Puglia ha scelto il suo strumento di controllo. Il suo nome è ITACA. Il Protocollo ITACA, nato ormai diversi anni fa, è, nelle sue numerose versioni, un formidabile mezzo di valutazione ed analisi di un progetto, sia in fase di ideazione che di esecuzione, che permette di tenere sotto controllo le mille variabili che concorrono a rendere sostenibile un edificio: consumo di suolo, di acqua, di materie prime, efficienza energetica, condizioni di comfort e molto altro. Progettare secondo lo standard ITACA significa avere una guida efficace per la realizzazione di edifici a bassissimo impatto ambientale, innovativi e parchi di emissioni e consumo di energia.

Perché ti interessa

Progettare sostenibile non è solo un bene per l'ambiente. A fronte di un relativo aggravio del costo di realizzazione (comunque variabile, in funzione dei risultati che desideri ottenere), un edificio ad alta sostenibilità consuma meno energia ed ha costi di gestione e manutenzione più contenuti. Essendo sottoposto a criteri progettuali molto rigorosi, inoltre, ti garantirà condizioni di salubrità e comfort ottimali sotto ogni aspetto: ambientale, acustico, termoigrometrico.

Ma non finisce qui. L'edilizia sostenibile è incentivata e premiata con sgravi fiscali e bonus volumetrici. Se stai pensando di realizzare un nuovo edificio, ITACA potrebbe fare al caso tuo.

Cosa possiamo fare

 

In qualità di certificatore della sostenibilità ambientale degli edifici accreditato dalla Regione Puglia, potrò affiancare il tuo progettista nella ricerca delle soluzioni più idonee per rispondere  agli standard richiesti dal Protocollo ITACA, variabili a seconda degli obiettivi prefissati. Questa fase è essenziale, perché il progetto di un edificio sostenibile è efficace se concepito secondo questi criteri fin dalle sue prime fasi di ideazione.

Sulla base dei dati progettuali, rilascerò un Attestato di Conformità, con il quale potrai accedere alle agevolazioni e ai bonus di cui intendi avvalerti, in sede di richiesta del Permesso di Costruire.

Ad edificio ultimato, sulla base di quanto realizzato, potrò redigere la vera e propria Certificazione di Sostenibilità Ambientale, che dovrà confermare quanto attestato in precedenza. È quindi essenziale che il processo edilizio venga seguito in ogni sua fase, discostandosi il meno possibile da quanto stabilito in sede progettuale. Se desideri saperne di più, ti rimando alla documentazione ufficiale del Protocollo Itaca Puglia 2017.

Non solo Housing

 

Il Protocollo ITACA è in continua evoluzione. La sua versione dedicata all'edilizia residenziale è stata aggiornata nel 2017, ma i suoi campi di applicazione non si limitano alla residenza. Nello stesso anno, infatti, sono stati aggiornati anche i criteri per l'edilizia non residenziale, ad esempio per strutture ricettive ed uffici

Questo significa anche che la sua applicazione richiede una formazione continua e costante. Non c'è spazio per l'improvvisazione.

Ricorda: ottenere dei risultati apprezzabili non richiede sforzi eccessivi. Con un minimo aggravio di costi, potrai accedere ad incentivi importanti, produrre edilizia di qualità, con un occhio per l'ambiente. Non è male, vero?

VUOI COSTRUIRE SOSTENIBILE? 

COMPILA IL MODULO PER CHIEDERE UN PREVENTIVO!

 
arrow&v
Allega file
Max File Size 15MB